Agevolazioni tariffarie per il trasporto pubblico locale a favore degli invalidi e reduci di guerra 

Destinatari:

- invalidi e reduci di guerra;
- minori con accompagnamento o indennità di frequenza, ciechi ed invalidi totali.

L’accompagnatore, anche di coloro che superano il tetto massimo di reddito previsto, ha diritto alla gratuità.

 

Requisiti:

- grado di invalidità pari ad almeno il 50% (attestato dal verbale della commissione medica);
- situazioni reddituali massime sulla base del grado di invalidità del richiedente (oltre le quali non si ha diritto alle agevolazioni):

Percentuale di invalidità                    Reddito ISEE                      Ticket a carico dell’utente
50% - 79 %                                   - Inferiore a € 18.000                 10%
80% - 100%                                  - Inferiore a € 25.500                  5%
Reduci di guerra                            - Inferiore a € 18.000                 10%

Fonte: sito R.A.S.

L'agevolazione tariffaria in favore dei residenti in comuni serviti o non serviti dai mezzi pubblici urbani, con le nuove disposizioni si è uniformata prevedendo che ogni utente abbia diritto all'acquisto di titoli di viaggio per un tetto massimo di spesa annuale di 270 euro.

Le agevolazioni vengono calcolate sulla base della percentuale di invalidità e del reddito del richiedente.

 

Richiesta e rinnovo della tessera

L’agevolazione tariffaria può essere richiesta in qualsiasi periodo dell'anno e dovrà essere rinnovata ogni anno mediante dimostrazione del possesso dei requisiti stabiliti annualmente.

 

Consegna Richiesta di Agevolazione (Autocertificazione – Allegato “A”) e acquisto dei titoli di viaggio:

Per la consegna della richiesta di agevolazione e per l'acquisto dei titoli di viaggio (pagando solo il relativo ticket) è necessario presentarsi presso la Sede Territoriale ARST più vicina tra le seguenti:

-       Cagliari: Piazza Matteotti 9, tel. (+39) 070 6671807

-       Sassari: Viale Porto Torres, tel. (+39) 079 2639200

-       Nuoro: Loc. Pratosardo, tel. (+39) 0784 290800

-       Macomer: Sede Territoriale Ferroviaria, tel. (+39) 0785-73043 oppure 0785-70001

-       Oristano: Via Copenaghen, tel. (+39) 0783 355800

-       Lanusei: Viale Marconi 41, tel. (+39) 0782 40292

-       Iglesias: Via Crocifisso 92, tel. (+39) 0781 3980901

-       Olbia: C.so Umberto I, tel. (+39) 0789 553000-02-04

-       Guspini: Via Matteotti 215, tel. (+39) 070  970236

 

Documentazione:

La documentazione da presentare presso le Sedi Territoriali ARST di cui sopra è la seguente:

- Richiesta di agevolazione tariffaria per i servizi di Trasporto Pubblico Locale - Allegato “A” (in duplice copia) compilata secondo le Istruzioni per la compilazione – Allegato “B”;

- fotocopia del documento d’identità;

 

Normativa di Riferimento:

 - Delibera della Giunta Regionale n. 47/3 del 26.11.2019 - Agevolazioni tariffarie in materia di trasporto pubblico locale a favore di categorie svantaggiate con riferimento all’art. 26 della L.R. n. 21 del 7 dicembre 2005. Semplificazione delle procedure applicative.

 - Legge regionale n. 21 del 07/12/2005, art. 26 - Disciplina e organizzazione del trasporto pubblico locale in Sardegna

- Delibera della Giunta Regionale n. 49/15 del 28/11/2006 - Agevolazioni tariffarie trasporto pubblico locale invalidi e reduci di guerra

- Delibera della Giunta Regionale n. 44/41 del 14/12/2010 - Agevolazioni tariffarie trasporto pubblico locale di invalidi e dei reduci di guerra

- Delibera della Giunta Regionale n. 67/5 del 16/12/2016 - Iniziative di agevolazioni tariffarie in materia di trasporto pubblico locale a favore di categorie svantaggiate con riferimento all’art. 26 della L.R. n.21 del 7 dicembre 2005.

Consulta le disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel trasporto pubblico locale per l'anno 2017